Perché investire nella carta?

Investire sulla carta è la prima strategia di comunicazione.

I sensi sono driver fondamentali in fase di acquisto da parte del consumatore e imprescindibili elementi dell’immagine di un’azienda o di un prodotto.

Se pensiamo alla storia di grandi brand come Mulino Bianco, più che al prodotto in sé, la nostra memoria va principalmente alla qualità dell’immagine, alla sua capacità evocativa di determinati valori attraverso precise stimolazioni sensoriali indotte da contenuti, testi, immagini, colori, materiali e studiati ad hoc e sapientemente combinati tra loro.

Un’azienda che decide di investire in immagine deve quindi saper coinvolgere quanti più sensi possibile, per conquistare i propri target.

E qui noi abbiamo a che fare con un veicolo privilegiato: nulla meglio della carta può coinvolgere tutti i sensi insieme….ecco perché investire sulla carta!

Dal logo al catalogo, dall’etichetta al packaging….quante occasioni di seduzione!

Nelle prossime newsletter andremo ad analizzare i principali veicoli dell’immagine aziendale per renderci bene conto del loro potenziale comunicativo e poterli quindi utilizzare al meglio, massimizzando il ritorno di immagine della tua azienda.

Perché investire nella carta?
Articoli che ti possono interessare: